Rifugio Alpino
Lago della Vecchia
(m. 1872)
Comune di
Sagliano Micca (BI)
Comunità Montana
Valle del Cervo
La Bürsch
AVVISO! - L'elicottero di servizio per la Festa delle Genti partirà dalla piazzola di Rosazza alle 08:30 e non da Piedicavallo come gli altri anni.

Da Piedicavallo (BI)

 

Cartina stradale da Carisio (Uscita autostradale) a Piedicavallo clicca qui

Dalla pittoresca località alpina di Piedicavallo (1037) parco Ravere, si sale alla piazzetta del parcheggio superiore.

Si imbocca la Via al Lago della Vecchia (segnavia E50) e superata la gradinata e il filare di case vecchie, ci si immette nella mulattiera fiancheggiata da due muretti che conduce per gli alpeggi del Rosei (1179 m), Casette-Canabà (1410 m) e superando i pendii più ripidi con diversi tornanti, dapprima alla diroccata baita dell'alpe La Vecchia Inferiore (1710 m) e poi a quella Superiore - Rifugio della Vecchia (1872 m - 2 h). L'omonimo lago si trova a 10 min. di cammino in piano dal Rifugio.

Dal Rifugio in 10 minuti si giunge al Lago (1858 m) a monte della mulattiera, prima della vista del lago, sono incisi su un grosso masso, la Vecchia e l'orso (vedi leggenda). Costeggiando la sponda e superata, con un lungo tornante, una sella erbosa a lato di un promontorio, il lago sparisce alla vista e con alcune svolte e un tratto rettilineo, la mulattiera guarda il rio che scende dal Colle (ultima acqua). Quindi percorrendo un altro ampio tornante, a fianco del quale insorge una grotta nella roccia (un riparo in caso di pioggia), si guadagna il caratteristico Colle a forma di V (2187 m - 1h dal lago - totale 3h 10 min).

Poco oltre il colle, seguendo la mulattiera che prosegue per scendere a Gaby (Zendelabaz), nella Valle di Gressoney, si possono scorgere, scolpite nella roccia, le immagini di due valligiane delle due vallate, che si salutano in un'immagine iconografica celebrativa dell'opera del Senatore Federico Rosazza che fece costruire la mulattiera.

Da Gaby (AO)

 

Cartina stradale da Ivrea a Gaby clicca qui

Cartina stradale da Aosta a Gaby clicca qui

Da Pont S. Martin svoltare per Gressoney entrando così nell'omonima valle. Passato il paese di Issime, prima di Gaby, è indicata sulla destra la frazione di Zendelabraz dalla quale inizia il sentiero per il Colle della Vecchia (segnavia 9). Dal Colle si scende al rifugio in 30 min.

Tempo di percorrenza 3h. 30min.

Monte Cresto.
Dislivello: 500 m circa dall′attacco alla vetta.
Difficoltà: PD.
Il Monte Cresto
Dente della Vecchia
Originale campanile di ottima roccia che si trova sul versante sud della Valle della Vecchia
Monte Bo
Via Sperone Erik
Sviluppo 350 m, 6a max / A0 attrezzata a spit - materiale occorrente 10 rinvii e 2 corde
Cascata della Vecchia
Questa cascata si forma in uscita dal Lago della Vecchia che scende con diversi salti.

Gestore del Rifugio Alpino Lago della Vecchia

Valeria Coda Zabetta
Via Garella, 46 - 13900 Biella (BI)
P. IVA 02170840025